Ieri

Sant'Eustachio Il Caffè è un'antica torrefazione a legna nata negli anni trenta, situata a Roma di fronte al Senato della Repubblica italiana, a un passo da piazza Navona e dal Pantheon.

L'anno di fondazione è il 1938. I mosaici della pavimentazione e gli arredi sono tuttora quelli originali. Il cervo simbolo di Sant'Eustachio Il Caffè rievoca l'apparizione e la conversione del pagano Eustachio al cristianesimo.

Nell’omonima piazza, infatti, ha sede da più di mille anni la basilica di Sant'Eustachio, che ha sistemato in cima, al posto della croce, un cervo bianco con una croce conficcata fra le corna.

 

Oggi

Sotto la gestione dei fratelli Raimondo e Roberto Ricci, iniziata nel 1999, a Sant’Eustachio Il Caffè si mantiene intatta la tradizione, si prosegue la ricerca della miscela più pregiata e si offre un ventaglio di prodotti a base di una miscela segreta diventata leggendaria.

Il caffè dispone di sei tavoli all'aperto e ha all’interno un apparecchio per la torrefazione a legna datato 1948, che funziona ancora oggi.